Val Senales: ghiacciai, sci e archeologia

Pubblicato in 05. Jun, 2013 da in Settimana bianca Italia

Una delle valli più affascinanti delle Alpi è sicuramente quella di Senales, in Trentino Alto Adige. Qui troviamo ghiacciai, piste da sci, sentieri per escursioni e vie di arrampicata, ed è proprio il luogo dove è stato ritrovato l’uomo preistorico Ötzi, perfettamente conservato nel ghiaccio.

Gli sport da neve in Val Senales

La caratteristica principale della val Senales è il grande dislivello: un paesaggio mozzafiato in cui si passa da 500 metri sul livello del mare a vette di 3200 metri, dove sono presenti i ghiacciai. Proprio sui ghiacciai è stato creato uno snowpark, con piste da sci aperte non solo d’inverno, ma anche in autunno. Il Gentlemen Nitro snowpark occupa una superficie di 135 mila metri quadri, e offre piste da sci di ogni difficoltà sia per lo snowboard che per il free style sugli sci. Ogni mercoledì e ogni domenica, inoltre, viene organizzata un’escursione sui ghiacciai con le ciaspole: si può visitare così la grotta di ghiaccio, uno spettacolo unico nel suo genere. Per la bella stagione, invece, sono imperdibili i giardini di Castel Trauttmansdorff, che si trovano a Merano, a soli 300 metri di altezza, dove si dice che passeggiava anche l’imperatrice Sissi.

I percorsi archeologici sulle tracce di Ötzi

La Val Senales è però anche un luogo adatto alle famiglie: ci sono piste per gli slittini, piste da sci baby e facili per principianti, come quelle più difficili per chi è già esperto. È l’ideale per godersi una vacanza tranquilla, a poca distanza dalle piste più frequentate delle Dolomiti, a pochi passi da Merano e dal Giogo di Tisa, dove fu ritrovata la mummia congelata di Ötzi. L’uomo risale all’epoca che va dal 3350 al 3100 a. C. quando l’uomo scoprì l’uso dei metalli, in particolare del rame. Proprio per trovare il prezioso materiale, l’uomo si era recato sulle Alpi. Per l’importanza di questa scoperta e per spiegare al pubblico il contesto storico, è stato creato un parco archeologico: l’archeoPark mostra, in tre piani di allestimento e in un’area all’aperto, come vivevano nella vita quotidiana Ötzi e i suoi simili. Il suo corpo, però, è esposto nel museo archeologico dell’Alto Adige, a Bolzano. Ma non finisce qui: si può anche visitare l’Ötzi Show Gallery, una mostra fotografica a 3200 metri d’altezza: si trova infatti nella stazione della funivia dei ghiacciai.

Immagine: Daniel HallerSimilar Posts:

Tags: , ,

I commenti sono chiusi.